Diritti - Doveri

Diritti e Doveri  degli  assistiti

 

I Diritti degli assistiti sono riportati nella Carta dei servizi e nel  D.P.C.M. 19/05/1995; in particolare l’assistito ha diritto a:

  1. non essere sottoposto a trattamenti sanitari obbligatori, se non nei modi e nei casi previsti dalla legge; 
  2. ottenere comprensibili informazioni circa diagnosi, prognosi e terapia;
  3. essere assistito, rispettando la dignità della persona, senza distinzione di razza, sesso, religione, reddito, convinzione politica o filosofica;
  4. ricevere il servizio con continuità, senza interruzioni che non siano dettate dall’interesse stesso della cura;
  5. essere rispettato nella propria riservatezza; ogni informazione che riguardi lui o i suoi familiari, sono protetti dal D. L vo 196;
  6. essere ascoltati e ricevere risposte chiare, in caso di reclami.

 

Gli assistiti della Maieusis hanno anche i seguenti Doveri, come da patto terapeutico:

  1. partecipare attivamente, per quanto riesce, al programma terapeutico;
  2. rispettare operatori e compagni, senza usare violenza, fisica o verbale (insulti, minacce);
  3. rispettare gli arredi della Comunità e gli oggetti personali altrui;
  4. mantenere un rapporto di sincerità con gli operatori, presupposto di ogni psicoterapia;
  5. nel caso voglia interrompere la terapia, deve prima confrontarsi in gruppo e poi consentire allo staff di predisporre le dimissioni, comunicandole alla famiglia e al Servizio inviante;
  6. assumere i farmaci prescritti dal medico e rispettare le indicazioni date dal suo operatore;
  7. rispettare le regole comunitarie; se alcune non sono da lui condivise, può portale alla discussione della Assemblea, con proposta modificativa;
  8. non assumere alcolici e droghe illegali; non fumare all’interno della casa e fuori dagli orari stabiliti; non tenere altri comportamenti autolesivi.